Viaggi e vacanze: precauzioni e particolari attenzioni per il trapiantato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Viaggi e vacanze: precauzioni e particolari attenzioni per il trapiantato

Messaggio Da Admin il Dom Lug 11, 2010 9:42 pm

Ed ecco che si sta per andare in vacanza!
Le vacanze, i viaggi in genere, non sono controindicati dopo un trapianto, occorre però che vi sia una accurata preparazione e un'alta attenzione ad alcuni particolari.

Lo stato di salute e i farmaci che si assumono, necessitano di una specifica attenzione.
Ed ecco quindi alcuni accorgimenti.

Innanzi tutto occorre preparare con attenzione il viaggio.
Quando si pianifica un viaggio, qualunque esso sia, non è raro dimenticare alcuni dettagli. Ma per un trapiantato alcuni punti sono essenziali.

Non dimenticare quindi di:
- Procurarsi, presso la mutua, la carta europea che assicura la copertura di eventuali visite e ricoveri, e che sostituisce l'E111;
- Prevedere una assicurazione per coprire eventuali spese mediche.

Prima di partire organizzare una consultazione con il medico che, in previsione del tipo di viaggio, potrà fornire delle idonee indicazioni, anche per quanto riguarda eventuali vaccinazioni
Le vaccinazioni obbligatorie riguardano il tetano, la difterite e la poliomielite. Questi vaccini possono essere somministrati solo in forma iniettabile. In alcuni casi può essere raccomandata la vaccinazione contro l'epatite A.
Alcune vaccinazioni sono consigliate solo e ci si reca in particolari destinazioni (ad es. vaccini contro il tifo e la meningite.)

ATTENZIONE:
- Occorre circa un mese per rendere efficaci la maggior parte dei vaccini.
- Alcuni vaccini sono controindicati. Come il vaccino antipolio orale, i vaccini contro la febbre gialla, il colera, il morbillo, la parotite, la rosolia, la varicella. - Chiedere al medico per ulteriori dettagli.

PROCURARSI UNA SCORTA DI MEDICINALI SUFFICIENTE PER TUTTA LA DURATA DEL VIAGGIO

Ricordarsi di portare:
- Le indispensabili medicine abituali:
- Alcuni farmaci che potrebbero essere utili per soggiorni in paesi tropicali: antibiotici, antidiarroici, analgesici, antisettici, e del materiale tipo: cotone idrofilo, bende, alcool 70 °, decontaminazione delle acque...;
- Se ci si reca in un paese a rischio malaria, un trattamento preventivo (a titolo informativo, tale trattamento va iniziato qualche tempo prima dell'arrivo nel paese in cui s'intende soggiornare, e prolungato obbligatoriamente qualche settimana dopo la fine del soggiorno. (occorre valutare il tipo di trattamento antimalarico adatto al paese in questione);
- e poi paracetamolo per ogni evenienza.

Per evitare qualsiasi inconveniente:

IN CASO DI DIARREA è molto importante reidratarsi.
La migliore bevanda è la Cola (non "light" e tenuta aperta per renderla meno gassata) per il suo contributo di minerali. In effetti, le acque di rubinetto potrebbero essere contaminate da germi. Evitare quindi di consumarne sotto qualsiasi forma (attenzione ai cubetti di ghiaccio, l'acqua dal rubinetto quando ci si lava i denti, ecc ...).
Si possono anche utilizzare trattamenti anti-diarroici e ricostituenti la flora intestinale.

NON ESPORSI AI RAGGI SOLARI
- Sotto il sole, i farmaci anti-rigetto possono dar luogo maggiormente ad effetti negativi. Nella migliore delle ipotesi si rischiano delle manifestazioni cutanee come arrossamento, bolle, ecc.
- Utilizzare in ogni caso, quando si esce, una protezione solare ad alto indice di protezione (protezione totale).

LE MEDICINE
Portare sempre le medicine con sé quando si è in viaggio. In particolare, quando si viaggia in aereo, tenerle con sé nel bagaglio a mano.

FUSO ORARIO
Al momento dell'arrivo, impostare l'orologio all'ora del paese. Prendere quindi le medicine alle ore abituali, con l'orario del paese in cui si trova.

LA CONSERVAZIONE DEI FARMACI
La giusta temperatura di conservazione dei trattamenti è specificata su ogni medicina.
É importante non esporre il farmaco a calore eccessivo e tenerli, quindi, protetti dal sole.

PREVENZIONE CONTRO LE PUNTURE DI INSETTI
A causa di maggiori rischi di contrarre delle infezione, è necessario proteggersi da punture di zanzare con insetticidi spray, lozioni repellenti o reti zanzariere.


IN SINTESI ...

Prima di partire:
- Fissare un appuntamento, con più di un mese di anticipo, con il proprio medico, per degli esami e un bilancio clinico globale;
- Assicurarsi che l'assicurazione copra eventuali spese mediche.

Dal medico:
- Chiedere di rinnovare le vaccinazioni non più attive;
- Chiedere al medico di scrivere il nome della specifica molecola su ogni medicina;
- Portare con sé un po' più di farmaci necessari per il viaggio.

All'arrivo
- Ricordare di adattare l'assunzione dei farmaci all'ora del paese che si visita Se vi è una grande differenza di fuso orario, domandare consiglio al proprio medico;
- Tenere i farmaci sempre con sé e lontano dal sole e da altre fonti di calore;
- Proteggersi dal sole.

(Tradotto da Le mémo voyages – della serie Le Mémo Roche du Transplanté – www.roche.fr)
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 24.06.09

Vedi il profilo dell'utente http://trapiantati.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
Sondaggio

Sei favorevole alla donazione degli organi?

 
 
 

Guarda i risultati

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines